Strategia esperienziale: il cliente a 360 gradi

20 Luglio 2021da arianna0

Hai mai pensato che una strategia esperienziale potesse fare al caso tuo?

Sai che è possibile vendere il tuo prodotto in un modo diverso da quello tradizionale?
Oggi nascono continuamente nuove strategie per attirare i prospect sulla tua offerta.

Ma in un mondo in cui siamo tutti continuamente bombardati da stimoli pubblicitari e dove c’è grande competitività sui prodotti, come puoi distinguerti e fare breccia sui clienti?

Il marketing tradizionale ti insegna a spiegare perché il tuo prodotto è unico, quali sono i punti di forza, ma non va oltre a questo.
Come puoi risolvere?
Con una strategia di marketing esperienziale!

Il processo di vendita non gira più tutto intorno al prodotto e non parte più tutto da questo.
Il nuovo protagonista assoluto è il cliente, nello specifico il cliente e le sue esperienze.
Il consumatore viene finalmente considerato una persona con i suoi mutevoli bisogni.
L’obiettivo del marketing esperienziale è identificare attraverso una strategia mirata il tipo di esperienza che valorizzerà al meglio i beni e i servizi dell’azienda.

Il marketing esperienziale può essere definito una forma evoluta di customer experience.

Il cliente non è più un semplice spettatore nel marketing esperienziale, ma assume finalmente un ruolo attivo.
Viene coinvolto nella sperimentazione attraverso delle attività che creano un rapporto personale con il brand.

Devi quindi aumentare il valore della tua offerta agli occhi del cliente attraverso il suo diretto coinvolgimento attivo, in modo da creare un legame forte tra cliente e brand.

Chi utilizza una strategia di marketing esperienziale non considera più il proprio prodotto soltanto per il valore remunerativo, ma viene visto come strumento di relazione.
Il consumatore a questo punto è un “consumAttore”, ossia qualcuno che interviene attivamente nel processo di vendita: non vuole solo il semplice acquisto, ma cerca esperienze di acquisto e di consumo coinvolgenti.
Il solo acquisto non è più visto come qualcosa di appagante, ma deve essere condotto attraverso un’esperienza.

Le esperienze che un prospect può condurre variano a seconda del prodotto, del settore e della fantasia del Marketing Manager.

Sono stati individuati cinque Moduli Esperienziali per condurre il processo:

Sense: esperienze relative alla sfera sensoriale (gusto, olfatto, tatto, udito e vista). Un esempio sono le pubblicità di Magum, che richiamano sempre i cinque sensi

Feel: esperienze relative alla sfera sentimentale e emozionale. Un esempio è l’Acquario di Genova, che è costruito sul concetto di Edutainment: non solo la struttura viene visitata, ma coinvolge emotivamente il pubblico immergendolo proprio nelle location dell’acquario.

Think: esperienze relative alla sfera creativa e cognitiva. Un esempio è Apple, ma anche gli altri brand di elettronica, che incoraggiano il “think different” e il problem solving.

Act: esperienze relative alla sfera della fisicità. Un esempio è Nike, che mostra sempre atleti famosi in azione e trasforma l’esperienza in esercizio fisico.

Relate: esperienze sperimentate in relazione con un gruppo. Un esempio è Harley Davidson, che per chi sceglie questo brand non si tratta soltanto di una motocicletta, ma è un vero e proprio stile di vita. I motociclisti che scelgono un prodotto Harley lo considerano parte della loro identità.

Per completare un’esperienza devi fornirti di Experience Provider (ExPro), ad esempio: comunicazione, identità di marca, prodotto, co-branding, spazio espositivo e personale adeguatamente formato sono alcuni esempi di ExPro.

Se riesci quindi a coinvolgere e far partecipare attivamente il tuo pubblico, questo sarà più motivato e difficilmente si dimenticherà di te.

Il marketing esperienziale genera, infatti, consapevolezza del brand con metodi diversi dal marketing tradizionale.
I consumatori hanno la possibilità di conoscere il tuo brand attraverso i loro sensi.
Devi sapere che le esperienze creano legami più forti tra il cliente e i prodotti.

Il marketing esperienziale dà alla tua azienda l’opportunità di presentare il proprio lato migliore, stabilendo connessioni e alimentando la fedeltà.

arianna

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

https://openego.it/wp-content/uploads/2020/10/OpenGo-LOGO-blu.png
MG Group Italia

Via Nazario Sauro, 53048
Loc. Bettolle, Sinalunga (SIENA)
Tel: (+39) 0577 15 16 860
Email: info@mgpg.it

© 2021 Open&Go CRM by MG Group Italia / Tutti i diritti riservati

bt_bb_section_top_section_coverage_image
bt_bb_section_bottom_section_coverage_image

https://openego.it/wp-content/uploads/2020/10/Smart-pacchetto.png

Fatti sorprendere da

Open&Go

Attiva senza impegno la prova gratuita di un mese di Open&GO Smart.

Il tuo Ordine

Prodotto Subtotale
Pacchetto Advance × 1
( Un mese di prova gratuita poi 14,90€/mese )
0,00
Totale 0,00

Dati di Fatturazione

    https://openego.it/wp-content/uploads/2020/10/Advance-pacchetto.png

    Fatti sorprendere da

    Open&Go

    Attiva senza impegno la prova gratuita di un mese di Open&GO Advance.

    Il tuo Ordine

    Prodotto Subtotale
    Pacchetto Advance × 1
    ( Un mese di prova gratuita poi 14,90€/mese )
    0,00
    Totale 0,00

    Dati di Fatturazione

      https://openego.it/wp-content/uploads/2020/10/Custom-pacchetto.png

      Fatti sorprendere da

      Open&Go

      Richiedi senza impegno un preventivo gratuito di Open&GO Custom e personalizzalo direttamente secondo le tue necessità.